Grazie all’evoluzione delle nuove tecnologie, oggi si parla di trasformazione digitale o meglio Industria 4.0. Robot collaborativi, intelligenza artificiale, IoT e analisi dei dati sono i trend maggiormente utilizzati o in fase di implementazione nelle fabbriche digitalizzate.

Queste tecnologie portano con sé grandi vantaggi nel settore manifatturiero sia nelle fasi della produzione (più veloci ed efficienti) sia nella qualità del prodotto.
La trasformazione digitale, con i suoi numerosi benefici, coinvolge non solo le grandi aziende ma anche e soprattutto le piccole e medie imprese e consente di ottimizzare, dunque, la produttività.

La trasformazione digitale implica anche l’adozione dell’intelligenza artificiale e del machine learning. Le macchine apprendono, agiscono e controllano la qualità del prodotto. Inoltre, sono fondamentali anche nella raccolta e analisi dei dati per anticipare possibili rischi, conoscere e ridurre il consumo energetico, conoscere le scorte disponibili, predire i bisogni dei clienti. L’impiego di strumenti automatizzati, intelligenti e in grado di connettersi e interconnettersi permettono all’azienda di ridurre tempi di lavoro e costi.

Per introdurre e implementare le nuove tecnologie IoT e IIoT, Le aziende sono state incentivate nella digitalizzazione dal piano Industria 4.0.
Le nuove tecnologie non solo consentono di migliorare l’efficienza e la produttività attraverso l’interconnessione, ma contribuiscono anche a rendere le aziende più competitive incrementando la quota di mercato e la fedeltà dei clienti. La Legge di Bilancio 2019 proroga, nello stesso periodo temporale dell’iper-ammortamento, un aumento del 40% del costo per gli investimenti in beni immateriali con le caratteristiche riportate nell’allegato B alla legge 232/2016.

 

I vantaggi 4.0 per il manifatturiero:

I vantaggi 4.0 per il manifatturiero
Dall’utilizzo di macchine intelligenti, interconnesse e collegate a Internet, ovvero da quelle che, appunto, vengono definite tecnologie abilitanti dell’industria 4.0, dovrebbero derivare:
I principali benefici che le aziende manifatturiere ricevono dall’adozione delle tecnologie 4.0 sono:

• riduzione dei costi di produzione e dei tempi;
• miglioramento della produttività attraverso minori tempi di set-up, riduzione errori e fermi macchina;
• aumento delle informazioni relative al processo produttivo;
• miglioramento della qualità dei prodotti offerti e riduzione degli scarti;

Soluzioni 4.0 per il manifatturiero:

Soluzioni 4.0 per il manifatturiero
Le aziende del settore manifatturiero che hanno investito in beni immateriali 4.0 come il nostro software MES DMP hanno potuto, ad esempio:

• integrare un sistema per la gestione etichettatura dei prodotti, delle squadre di lavoro e per il controllo degli indici di efficienza;
• visualizzazione di grafici e disegni tecnici per avere un’ampia visione anche in 3D della produzione;
• integrare automaticamente ai PLC delle macchine di produzione per la raccolta delle informazioni di produzione e trasmissione part-program;
• integrare il MES DMP con il sistema ERP per la ricezione dei dati trasmessi e la consuntivazione;
• monitorare l’andamento delle diverse attività in real-time;
• consentire agli operatori di effettuare facilmente le dichiarazioni relative alle proprie attività;
• tracciare i lotti produttivi con eventuale stampa delle etichette e la gestione automatica dei prelievi.

La scelta di queste aziende è stata fortemente influenzata da queste caratteristiche che rendono efficiente il software MES DMP:

• Web-native e user-friendly;
• Gestione in tempo reale dei dati;
• Integrazione parametrica con il sistema ERP;
• Copertura funzionale elevata;
• Predisposizione per l’automazione con le macchine della linea.

Curioso di conoscere gli obiettivi che puoi raggiungere con DMP? Vieni a trovarci a MECSPE BARI

 

Iscriviti alla nostra newsletter