MOM definizione:

Il MOM (Manufacturing Operations Management) è un sistema che collega la fabbrica al sistema gestionale aziendale per dare una visibilità totale nei processi inerenti alla produzione, qualità, manutenzione ed inventario. Il MOM grazie alla sua flessibilità e scalabilità ha conosciuto sempre più una vasta applicazione aziendale. L’architettura del sistema si basa su una piattaforma configurabile ed estensibile che permette l’integrazione standard con gli ERP e con l’automazione industriale. Si tratta di un modello standardizzato di dati di fabbricazione capace di raccogliere, aggregare, analizzare e rispondere ad eventi di produzione in tempo reale.

Come funziona un sistema MOM?

Il MOM riceve dall’ERP gli ordini di produzione e li traduce in soluzioni per l’utilizzo di operatori, macchinari e linee produttive. I sistemi MOM sono progettati per consentire una maggiore efficienza e trasparenza. Infatti, tutti i processi di produzione quali la pianificazione, l’ottimizzazione e la gestione delle risorse, della qualità e delle attività di ricerca e sviluppo, sono digitalizzati in un unico sistema.

A livello operativo, il sistema traduce un ordine di produzione che arriva dall’ERP in più fasi, dividendo i compiti fra le varie linee, macchine, isole di montaggio e collaudo oppure, a seconda della tipologia del processo, guida gli operatori alle corrette procedure e pilota l’automazione. Lo scopo del MOM è coordinare e ottimizzare tutti questi passaggi.

Quindi il MOM definisce le politiche e le regole per far operare in modo coordinato macchinari e operatori. Un sistema MOM può essere implementato a livello locale o si possono standardizzare i processi a livello aziendale.

Quali sono le funzioni di un sistema MOM?

Quali sono le funzioni di un sistema MOM?

Una delle funzioni più importanti del MOM è la tracciabilità legata alla qualità, sia per ripercorrere in senso inverso la produzione sia per evidenziare il percorso di ogni singola materia prima fino al prodotto finito.

Un’altra funzione importante è la manutenzione per gestire l’assegnazione delle attività tra i vari macchinari. È anche possibile utilizzare più linee in parallelo, contare le ore di lavoro sia degli operatori sia delle macchine. In questo modo si mettono in risalto le eventuali perdite di tempo risultanti dalla differenza fra le ore di effettivo impiego di una macchina e gli orari di inizio e fine lavoro.

Associando la performance della macchina e delle persone con l’orario di produzione il sistema evidenzia i punti critici quali un cambio turno o il set-up di una linea. In questo modo si attiva subito un avviso di manutenzione.

MES definizione:

Il MES (Manufacturing Execution Systems) è un software in grado di gestire il processo produttivo di un’azienda. Caratteristica principale di un MES è la capacità di allineare la gestione e la produzione aziendale. Ciò consente di evitare le differenze tra il livello di pianificazione e quello realmente attivato.

Oggi questo è possibile soltanto rendendo il più efficiente possibile il sistema produttivo di ogni fase della filiera e in merito a tutte le sue risorse: macchine e operatori.

Le funzioni di un sistema MES:

Il sistema MES monitora in tempo reale le attività svolte, gli operatori coinvolti, le macchine utilizzate ed eventuali fermi macchina, le specifiche del prodotto e i tempi di produzione.  Inoltre, il MES fornisce i dettagli per tracciare i componenti, gestire la qualità, fornire i risultati necessari alla gestione dell’inventario e delle implicazioni finanziarie agli ERP. Il MES, dunque, raccoglie dati validi utili all’operatore nella fase di produzione in modo da costruire un prodotto di elevata qualità.

 

Qual è la differenza tra MES e MOM?

Qual è la differenza tra MES e MOM?

La diffusione dei sistemi di Manufacturing Operations Management (MOM) e dei Manufacturing Execution Systems (MES) è rapidamente aumentata soprattutto grazie agli incentivi promossi da Industria 4.0.

MES e MOM sono quasi sinonimi: il primo si focalizza di più sulla parte operativa mentre il secondo più sulla parte gestionale. Secondo la normativa internazionale ISA 95, nella piramide dei diversi gradi di automazione, il sistema MOM si colloca al Livello 3, sotto al sistema di gestione aziendale ERP e al di sopra della supervisione e controllo offerti da PLC, SCADA e DCS.

I vantaggi che si ricavano dall’utilizzo dei due sistemi vanno dalla riduzione del consumo di materie prime e del magazzino al miglioramento della qualità e dell’efficienza.

Tutte le aziende aspirano a godere dei vantaggi 4.0 di un sistema di automazione integrato della produzione. Nonostante ciò, per alcune realtà produttiva può essere sufficiente una semplice tracciabilità dei prodotti oppure la gestione coordinata degli operatori. Ciò che frena le aziende oltre ai costi è anche la necessità di una revisione dei processi che spesso aziende sotto una certa dimensione non prendono in considerazione. Tuttavia gli incentivi della Legge di Bilancio danno speranza a tutte le realtà industriali.