Cosa significa pianificazione industriale:

La pianificazione industriale è il processo attraverso il quale si definiscono gli obiettivi di medio-lungo periodo e si individuano le azioni e gli strumenti per raggiungerli. Con la pianificazione si definiscono gli obiettivi, le risorse e le politiche aziendali. Lo scopo essenziale della pianificazione è quello di permettere all’azienda il miglior sfruttamento possibile delle sue potenzialitĂ , per raggiungere i risultati che vengono indicati come obiettivi, compatibilmente con i mezzi di cui si dispone. Senza un’attivitĂ  di previsione, non è possibile effettuare alcuna pianificazione e programmazione.

Il sistema di pianificazione aziendale è strettamente correlato anche al sistema di controllo della gestione della produzione, che guida la gestione aziendale verso il raggiungimento degli obiettivi pianificati.

Il processo della pianificazione è costituito da attività ben definite:

  1. Analisi della situazione di partenza, del mercato, dei competitor e dei possibili sviluppi futuri;
  2. Individuazione ed analisi dei punti di forza e di debolezza dell’impresa (S.W.O.T Analysis);
  3. Definizione di obiettivi misurabili;
  4. Sviluppo delle politiche e delle strategie necessarie per il raggiungimento degli obiettivi;
  5. Redazione, approvazione, esecuzione e controllo del piano;
  6. Report e rilevazione dei risultati;
  7. Riscontro, confronto tra risultati consuntivi e dei reports con i valori di budget;
  8. Analisi degli scostamenti per individuare cause ed eventuali responsabilitĂ ;
  9. Interventi di rettifica.

Dunque, la pianificazione è un processo lungo che porta alla realizzazione di un obiettivo di medio/lungo termine. Però, quando si pianifica un obiettivo di medio/lungo termine è fondamentale e necessario programmare azioni e strategie per poterlo realizzare, attraverso una definizione del budget a disposizione e da investire.

La pianificazione e programmazione aziendale:

La pianificazione e programmazione aziendale:

Gestire il sistema produttivo, integrandolo nella supply chain, permette di gestire il flusso dei materiali creando notevoli vantaggi per l’azienda.

Integrare la pianificazione con la produzione significa:

  • condividere i metodi e gli strumenti di pianificazione:
  • concordare e validare periodicamente il piano di produzione;
  • definire quali attivitĂ  possono essere gestite dalla produzione in modo autonomo;
  • stabilire le modalitĂ  di coordinamento in caso di problemi o ritardi.

Ti potrebbe interessare anche Sai cos’è la Lean Production? 

Un percorso strutturato di ottimizzazione della pianificazione della produzione prevede di:

  • effettuare una analisi accurata del metodo e degli strumenti attuali;
  • individuare criticitĂ  e aree di miglioramento;
  • formulare un quadro di riferimento;
  • ipotizzare un percorso operativo e concordarlo con il cliente;
  • formare il team di progetto e condividere il piano di lavoro;
  • fornire supporto sulle attivitĂ  di miglioramento e monitorarne l’avanzamento;
  • impostare procedure e strumenti di coordinamento con le funzioni commerciale e produzione;
  • fornire una consulenza mirata sulle tecniche di pianificazione piĂą idonee;
  • MRP/punto di riordino/Kanban/liste di prioritĂ  e sui relativi strumenti informatici.

Paolo Di Medio 

Un buon sistema di pianificazione può, a parità di condizioni, ridurre i tempi di consegna, migliorare il livello di servizio ai clienti e di conseguenza aumentare i volumi di vendita. Infatti, i costi investiti in una revisione del sistema di pianificazione sono compensati da un rapido ritorno dell’investimento.

Come ottimizzare pianificazione e programmazione?

In un precedente articolo, avevamo sottolineato come diverse aziende pianificano la loro produzione utilizzando Excel, che può rilevarsi utile solo nel caso in cui vi siano poche risorse coinvolte e una sola fase di realizzazione del prodotto.  Dunque, è importante saper affrontare le problematiche legate alla gestione della produzione e integrare soluzioni informatizzate per la programmazione della produzione per ottimizzare prestazioni produttive e logistiche.

Sul mercato ci sono diversi software, ma bisogna porre particolare attenzione a quello che offrono. Con il nostro software MES DMP è possibile:

  • raccogliere i dati in tempo reale,
  • controllare l’avanzamento delle fasi di produzione,
  • gestire le risorse di produzione,
  • tracciare il prodotto e lo stato della macchina,
  • monitorare i pezzi in produzione.