Non esistono macchine Industria 4.0 per definizione. Per implementare il paradigma e le abilità dell’Industria 4.0 bisogna utilizzare e inserire nel sistema logistico di fabbrica strumenti hardware e software tipici dell’industria 4.0.  È la modalità di utilizzo che se ne fa delle macchine a permettere la Transizione 4.0.

Se si vogliono raggiungere obiettivi come:

  • competenza,
  • multidisciplinarietà,
  • esperienza,
  • omogeneità di valutazione,
  • assunzione di responsabilità
  • generazione di valore aggiunto

nel proprio sistema logistico di fabbrica la soluzione è l’integrazione MES.

Interconnessione e integrazione automatizzata con i propri sistemi informatici di fabbrica non devono essere solamente finalizzati all’ottenimento delle agevolazioni 4.0, ma costituendo un nodo cruciale del percorso di digitalizzazione, sono condizioni tecnologiche che innescano e mantengono attiva la trasformazione dei propri sistemi produttivi in chiave 4.0.

Ma cosa si intende con integrazione del sistema logistico della fabbrica?

Esiste l’integrazione fisica e l’integrazione informativa.

Integrazione Fisica

Avviene quando la macchina/impianto sia asservita o in input o in output da un sistema di movimentazione automatizzato o semiautomatizzato (ad esempio rulliera, AGVs, sistemi aerei, robot, carroponte, ecc.) che sia a sua volta integrato con un altro elemento della fabbrica (ad es. un magazzino, un buffer o un’altra macchina/impianto, ecc.).

Integrazione Informativa

Si parla di integrazione informativa quando è possibile tracciare i prodotti/lotti realizzati mediante appositi sistemi di tracciamento automatizzati (per esempio codici a barre, tag RFID, ecc.) che permettano al sistema di gestione della logistica di fabbrica di registrare l’avanzamento, la posizione o altre informazioni di natura logistica dei beni, lotti o semilavorati oggetto del processo produttivo.

Ma esistono anche altre due possibilità:

L’integrazione con la rete di fornitura e con le altre macchine del ciclo produttivo.

Rete di fornitura

In questo caso si intende che la macchina/impianto sia in grado di scambiare dati (ad es. gestione degli ordini, dei lotti, delle date di consegna, ecc.) con altre macchine o più in generale, con i sistemi informativi, della rete di fornitura nella quale questa è inserita. Per rete di fornitura si deve intendere sia un fornitore a monte che un cliente a valle.

Macchine del ciclo produttivo

Si intende che la macchina in oggetto sia integrata in una logica di integrazione e comunicazione M2M con un’altra macchina/impianto a monte e/o a valle (si richiama l’attenzione sul fatto che si parla di integrazione informativa, cioè scambio di dati o segnali, e non logistica già ricompresa nei casi precedenti).

Fonte delle informazioni qui.

Software MES per integrazione del sistema logistico della fabbrica

 

È evidente come il ruolo centrale per poter accedere ai benefici e agevolazioni dell’Industria 4.0 sia il software MES.

Il software MES, come ad esempio DMP, permette di fare da raccordo tra lo stabilimento produttivo a valle (e si parla di shop floor) e i sistemi gestionali aziendali a monte, come gli ERP.

I benefici dell’integrazione dell’ambiente produttivo sono:

  1. Flessibilità
  2. Velocità dalla fase di prototipazione alla produzione in serie: come una migliore ricetta e il controllo del peso delle materie prime
  3. Produttività attraverso l’aumento della dinamica dei processi e una maggiore flessibilità operativa e di riconfigurazione dei sistemi: tramite la schedulazione degli ordini e delle commesse si riesce ad avere un controllo e aver report sullo stato di salute dei processi di produzione
  4. Manutenzione: per esempio DMP attraverso i suoi monitor e i suoi sistemi allarmistici ti permette di gestire e controllare lo stato di manutenzione delle macchine
  5. Sostenibilità: monitorando i parametri KPI si possono ridurre sprechi e diminuire i costi di produzione
  6. Innovazione di prodotto

Questi sono solo i primi vantaggi che si possono riscontrare nel breve periodo. I benefici nel lungo periodo si possono riscontrare a livello economico. Migliorando e gestendo la produzione in tempo reale gli effetti e i benefici sono assicurati.